Archive for the ‘gli amici del blog’ Category

Dedicato a Diana: la sua storia

19/08/2011

(il 12 Agosto 2006) Quest’ estate Fausto, navigando su internet per caso o per destino capita nel sito dei cani disabili. Ed ecco la folgorazione…..Fausto scopre Diana.
  Senza pensarci due volte stampa subito la sua foto e me la fa vedere dicendomi “Questa e’ Diana, e’ in una clinica a Roma e ha assolutamente bisogno di noi”. Io, attonita gli dico “ Ma e’ paralizzata e poi e’ distante da noi più di seicento chilometri”. Riguardo la foto e mi basta un secondo per innamorarmene subito.
Quando si vuole una cosa a tutti i costi non esistono ostacoli.
Prendiamo subito il telefono in mano e bombardiamo di telefonate gli splendidi volontari di Roma, soprattutto Simona e Rinaldo del canile di Monterotondo. Loro non ci conoscevano ma a pelle loro subito si fidano di noi. Dopo la loro telefonata di prassi per accertarsi dove sarebbe andata Diana, inizia l’ iter per andare a recuperarla. I volontari sarebbero venuti a portarcela ma noi non resistevamo: la volevamo subito. Subito perchè erano appena iniziate le nostre ferie e volevamo sfruttare tutto il tempo per abituarla a noi e per conoscere bene le sue esigenze prima di riprendere ad andare a lavorare.
Eravamo impazienti e allora arrivammo ad un accordo: ci saremmo incontrati a metà strada. Evviva !!!!!
Mi ricordo come fosse ieri il 12 agosto. Pioveva, anzi diluviava e partimmo alle sei del mattino per andare in contro alla nostra Diana. Eravamo preoccupati di non essere all’ altezza della situazione ma ci rendemmo subito conto che ce l’avremmo fatta. Eravamo fermamente convinti di ciò che facevamo.
L’ incontro fu molto emozionante; ricordo con piacere i favolosi volontari Rinaldo, Annalisa e Marco che con occhi lucidi ci affidarono Diana con la promessa che ci saremmo tenuti in contatto quotidianamente. da sx: Rinaldo, Diana, Marco e Annalisa Con i loro occhi lucidi ci affidavano Diana perdendo un pezzettino del loro cuore, ma comunque felici per lei che aveva trovato finalmente una casa.
Diana conosceva loro, e noi chi eravamo? Dove la stavamo portando lontano dai suoi punti di riferimento? il lungo viaggio verso casa una breve sosta…. l'arrivo a casa la felicità si legge nei suoi occhi Mi venne una stretta al cuore quando ci fecero vedere come dovevamo pulirla (aveva un decubito enorme ormai oggi completamente guarito) e ancora di più quando vidi il suo carrellino, ma quando la vidi correre non mi sembrava vero! Aveva le zampe posteriori paralizzate ma con il suo carrellino correva libera come il vento!!!!!! Allora? Perchè considerarla diversa dagli altri cani? Ora a casa nostra e’ diventata la padrona.
Ha mantenuto tutta la sua fierezza di setter inglese; mette in riga tutti gli altri cani. Diana e Birba che giocano E’ ruffiana in modo allucinante.
E’ piena di vita, sa di essere la nostra Cocca e quindi si permette di fare tutto ciò che vuole perchè sa che glielo permettiamo. E’ deliziosa, coccolona e instancabile. E’ da due mesi che e’ in casa nostra ed e’ la cosa più bella che potesse capitarci.
Molte persone pensano che un cane paralizzato soffra, che sia un cane triste, condannato e invece noi possiamo affermare per esperienza che un cane disabile a volte e’ anche più fortunato poichè più accudito e seguito. Invitiamo anche tutti voi a provare la nostra esperienza perchè vi assicuriamo che si viene a instaurare un rapporto vero con il proprio cane, che diventa un compagno ,cosi’ intimo e speciale che dal cuore sgorga passione e fa quasi male dalla gioia che ne scaturisce.
E’ un’ esplosione di amore allo stato puro e di complicità. La vitalità dello spirito di un cane non e’ attenuata da una paralisi ma azzerata solo se si abbandona a se stesso.
Ora, mentre sto scrivendo, Diana e’ stesa qui sul divano accanto a me con il suo muso sulla spalla e la zampa sul mio braccio. E’ così bella, morbida, setosa e controlla sempre tutto quello che faccio come io faccio con lei sia quando e’ sul carrello, sia quando senza le sue ruote di supporto riesce a scapparmi ugualmente in giardino per giocare con i suoi amici pelosi.
Loro si sentono tutti uguali, sono le persone a fare la differenza. Si fanno gli agguati e lei salta come un canguro sulle sue agili ginocchia. Quando e’ sul carrello corre così forte che non riusciamo a starle dietro. Alla faccia del cane paralitico! E’ talmente vivace che abbiamo problemi di carrellini perchè giovane e incosciente com’e’ dovrebbe utilizzare dei modelli 4×4. Sale sui cordoli, sui sassi, va sulla legna, calpesta le piante, fa i buchi nel giardino poichè non si sente per niente differente a come era prima dell’ incidente . Diana e’paralizzata, io non la considero disabile ma speciale. La vedo con gli occhi dell’amore.
Qui a casa nostra i cani fanno miracoli, ora Diana sta facendo ginnastica e chissà, forse per Natale…….A tutte le persone che hanno timore o scetticismo ad avvicinarsi a un cane diciamo loro di non avere paura.
Al massimo, quello che può succedere e’ di scorgere un paio di occhioni che colpiscono più di altri in modo particolare che implorano nei loro e magari possono correre il rischio di innamorarsene. E allora scopriranno che hanno voglia di portarsi a casa quel pelosotto e di prendersene cura.
Ci sono tanti umani che abbandonano gli Animali ma confidiamo nelle tantissime persone che sono sensibili ai nostri beniamini. E ricordiamoci che in canile ci sono molti cani di razza; sono quelli che si acquistano in negozio a Natale e abbandonati poi ad agosto….
Quindi facciamo tutti quanti un giretto al canile..c’e’ una vasta scelta per tutti i gusti ovunque.
Questi cani hanno una marcia in più: hanno conosciuto la sofferenza quindi apprezzeranno di più quello che i cani più fortunati danno tutto per scontato. L’ incidente automobilistico che e’ capitato alla nostra Diana per lei non e’ stata totalmente una disgrazia.
Ora ha trovato una famiglia che la adora e può con la sua testimonianza e il suo spirito aiutare tanti cagnolini che si sentono diversi.
Diciamo a quelle persone che si trovano a dover convivere con un cane disabile che pensano all’ eutanasia , dico loro che a noi, Diana non e’ capitata, ma l’abbiamo addirittura scelta….Un bau a tutti da Diana.
BACIONI GIULY DIANA & C. Questo è quello che è successo 5 anni fa….


 

16 agosto 2011: Adesso corri, senza carrellino, sul bellissimo prato fiorito del Ponte dell'Arcobaleno con la tua amica Patty!!!
Rimarrai sempre nei nostri cuori!!!

Ciao Diana….il tuo papi e la tua mami.

La storia di Diana è stata tratta dal blog http://larcobalenodipatty.splinder.com/ che con amore e dedizione portano avanti due veri amici degli animali, Fausto e Giuliana. Vi ringrazio tanto per avermi fatto conoscere in questi anni Diana e per avermi permesso di postare qui la sua storia  e la vostra testimonianza.

Nascita pappagallino di halloween!

03/11/2008
Cari amici del blog voglio farvi partecipi di questo eccezionale evento segnalato dall’amica  Charlaile, che vive con tanti animali, diversi dei quali sono già stati qui proposti nei vari post degli "amici del blog": gli ultimi erano due bellissimi pappagalli che potete ammirare nel post del 3 agosto. I genitori di Gilda sono stati donati a questa amica: erano da anni che non si riproducevano, ma lei ha ricreato loro un habitat congeniale, tanto che c’è stato il lieto e raro evento! Leggete questa bellissima testimonianza!   Grazie per avercene fatti partecipi!

La sera di Halloween è nato Casperino! Fratellino di Gilda.
E’ un Cenerino, un pappagallino Africano con una proprietà e capacità di linguaggio di circa 900 vocaboli.
La coppia dei genitori , Cenerini provenienti dal centro Africa con regolare CITES. in Italia da una ventina di anni, non si riproduceva dal 2005. In molti io compresa avevamo perso la speranza. Invece quest’anno hanno fatto ben 4 Uova e il primo a schiudersi è stato Casper nella notte di Halloween. Ancora non è possibile sapere se è un maschio o una femmina, lo verificheremo successivamente, però nel frattempo il nome Casper mi pareva appropriato al giorno di Nascita e alla peluria bianca e vellutata che lo ricopre.
Un giorno prima, quando in molti mi dicevano che non era detto nascesse, monitorando l’Uovo, sentivo picchiettare in maniera delicata ma insistente. Ieri sera ricontrollandolo per vedere se il piccolo stava uscendo, ho sentito pigolare con insistenza e molta energia. Sapendo che il pulcino deve nascere nel giro di tre. quattro ore, mi sono posta il problema se aiutarlo o meno. Ho così chiesto consiglio a due esperti, una di questi ha seguito un corso professionale per allevare questo tipo di Pappagalli a L’Oro Parck di Tenerife. Con l’aiuto di un altra persona, abbiamo deciso di aiutare il Pulcino a nascere e con delicatezza abbiamo aperto l’uovo. Mentre toglievamo guscio e membrane il piccolino manifestava tutta la sua voglia di vivere con un pigolio sempre più vivace. Una volta fatto uscire lo abbiamo restituito ai genitori e al calore del suo nido. Stamani mattina è nato il secondo Pappagallino senza bisogno di aiuto. E’ stata una commovente sorpresa. Ogni nascita in se racchiude un mistero affascinante di vita che sempre, da sempre e per sempre sorprende e insegna. Non si può che assistere a questo piccolo grande miracolo, con l’umiltà di chi partecipa al grande ciclo della vita!

Free Image Hosting at www.ImageShack.us clicca sulla foto per ingrandirla!

Ciro & Max: i (nostri) nuovi amici del blog

19/09/2008

I nuovi amici del nostro blog.. e anche di chi si occupa del blog!!!!

Infatti queste due meraviglie pelose sono Ciro, il dolce cagnolino adottato da Fioredicollina
(nonchè collaboratrice instancabile ed insostituibile di questo blog)!
..e poi c’è Max, il nuovo arrivato a casa del mio fidanzato (ma di cui mi occupo io, praticamente, che sono l’admin di questo blog, per chi non lo sapesse…).
Benvenuti amici pelosi! Neanche a dirvelo, ma….
VI ADORIAMO!!!!!

Gli amici del blog: Ciro

Max

Oliver e Gilda: i nuovi amici del nostro blog

03/08/2008

Ecco a voi i primi amici piumati del nostro blog!! Si chiamano Oliver & Gilda questi splendidi pappagalli di Charlaile!!!
Benvenuti amici!!!!

Pappagalli

Tilly & Mac: i nuovi amici del nostro blog

03/07/2008

Vi presento i nuovi amici del nostro blog! Il micione dagli stupendi occhi azzurri si chiama Mac e la bellissima cagnolina (che tra l’altro somiglia in maniera impressionante al mio Romeo!) si chiama Tilly. Entrambi vivono felici a casa di Dupont!! Benvenuti amici!!!

Mac

Tilly

UNA NUOVA AMICA DEL NOSTRO BLOG: CLOE

10/05/2008

Amici, vi presento la bellissima miciona di Erica! Lei si chiama Cloe ed ha solamente un anno: BENVENUTA FRA GLI AMICI DEL NOSTRO BLOG, CLOE!!

Cloe di Erica

Amici del blog: Sissi, Mousse e Chicca

19/04/2008

Diamo il benvenuto ai nostri nuovi amici di OK ANiMALi!!!

Sissi, che avevamo già conosciuto, e il piccolo Mousse.. entrambi vivono a casa di Flavioroma! Ma che meraviglia di occhioni che hanno questi due splendori!!!!!

Sissi Mousse

E poi abbiamo la bellissima e riflessiva Chicca, della nostra Alexis!!
Benvenuti micioni!!!!!

Chicca

I nuovi amici del blog: Giò, Schizzetta e Macchietta

09/03/2008

Vi presento i nuovi amici del nostro blog! Sono il fantastico trio di amici di Marcella, volontaria del canile di Gallarate. Benvenuti amici!!!

giò di marcella
gif
macchietta di marcella
gif
schizzetta di marcella

Nuovi amici del nostro blog!

07/02/2008

Ecco a voi i nuovi amici che hanno deciso di far parte degli amici pelosetti del nostro blog!!!
BENVENUTI, PICCOLI AMICI!!

Il bellissimo Laki, inseparabile amico di TeresaLaki, amico del blog di OK ANiMALi

..E la dolcissima piccola Molly, della nostra Marnu!Molly, amica del blog OK ANiMALi

Elio, il nuovo amico del blog

02/11/2007

Vi presento il nuovo meraviglioso amico del nostro blog!!! Si chiama Elio ed è di PiccolaLuise. Non è stupendo??!

Image Hosted by ImageShack.us