Archive for dicembre 2011

Buon anno, ma senza botti !

30/12/2011

I botti di capodanno, oltre ad essere potenzialmente pericolosi per le persone, terrorizzano gli animali, cani e gatti in particolare…. e non dimentichiamoci degli animali selvatici e degli uccellini.
Cani e gatti, a causa dell'udito molto più sviluppato del nostro, avvertono i rumori in maniera amplificata. Quando scoppia un petardo, per il frastuono che provoca, d'istinto ci tappiamo le orecchie………..provate a pensare, lo stesso scoppio cosa possa rappresentare per gli animali.
I dati diffusi dall' Aidaa, (Associazione ialiana difesa animali e ambiente) dicono che ogni anno nella notte tra il 31 dicembre e il 1° gennaio, muoiono oltre 500 cani e altrettanti gatti, senza contare quelli che scappano e si perdono……Ore terribili anche per uccellini e animali selvatici, che muoiono letteralmente di paura.
Quest'anno molti comuni ne hanno vietato l'uso,spero che altri seguano l'esempio…. Anche se basterebbe un pò di sensibilità e buon senso da parte di ciascuno di noi!
La LAV ha stilato una serie di consigli che potranno essere utili, per proteggere gli animali e limiare lo stress causato da botti e petardi.
• Non lasciate che i cani affrontino in solitudine le loro paure e togliete ogni oggetto contro il quale, sbattendo, potrebbero procurarsi ferite;
• evitate di lasciarli all'aperto: la paura fa compiere loro gesti imprevedibili, il primo dei quali è la fuga.
• non teneteli legati alla catena perché potrebbero strangolarsi
• se li tenete fuori consentitegli di trascorrere in casa questa sera
• non lasciateli sul balcone perché potrebbero gettarsi nel vuoto
• dotateli di tutti gli elementi identificativi possibili (oltre al microchip, medaglietta con un recapito)
• se si nascondono in un luogo della casa, lasciateli tranquilli: considerano sicuro il loro rifugio;
• cercate di minimizzare l'effetto dei botti tenendo accese radio o TV
• prestate attenzione anche agli animali in gabbia e non teneteli sui balconi – nei casi di animali anziani, cardiopatici e/o particolarmente sensibili allo stress dei rumori rivolgersi con anticipo al proprio veterinario di fiducia ed evitare i rimedi fai da te.

TRENITALIA SENZA VERGOGNA: NIENTE CANI SUI TRENI

18/12/2011

Roma, 6 dicembre 2011 – L'ultimo oltraggio ai nostri amici animali viaggia in treno, con la benedizione di Trenitalia. Da domenica 11 dicembre, giorno in cui entra in vigore l'orario invernale, sui convogli potranno viaggiare solo i cani di piccolissima taglia, come i chihuahua e i maltesini, quelli che possono entrare in una gabbietta di 70x50x30 centimetri.
Il che la dice lunga sulla sensibilità e il rispetto verso gli amici dell'uomo di cui alcuni uomini che non sono affatto amici degli animali.
La soppressione di molti Intercity e Intercity notte, infatti, toglie di mezzo i soli mezzi di trasporto su rotaia, assieme agli espressi e ai treni regionali, sui quali siano ammessi gli animali.
Secondo l'Ente Protezione Animali (Enpa), chi possiede un cane che non sia minuscolo e deve affrontare un viaggio di lunga percorrenza, deve rassegnarsi: o viaggi in auto oppure ci mette il quadruplo di tempo cambiando treni agli orari più strampalati.
Esempio: chi vuole andare da Torino a Palermo ha due chances: a) un itinerario di 32 ore e 22 minuti; b) un altro di "soli" 27 ore e 55 minuti, ma cambiando due volte, sia chiaro. Chi viaggia senza animali ci metterebbe quasi la metà: Trenitalia mette a disposizione Frecciarossa, Frecciabianca, Frecciargento per coprire il percorso in 16 ore e 35 minuti. Durisismo il commento dell'Enpa, Carla Rocchi: "Questa non è una situazione da Paese civile. L'ad delle Fs, Mauro Moretti, si era impegnato con noi e con il precedente governo a garantire la possibilità di viaggiare con animali domestici. Non mantiene la parola.
Quello che accadrà tra qualche giorno sarà la violazione di un diritto fondamentale, la libertà di circolare. Il regolamento va modificato. Se le cose non cambieranno, siamo pronti a portare la questione fino alla Corte europea dei diritti dell'uomo».
Naturalmente, a Trenitalia fanno spallucce, danno la colpa ai tagli imposti dalla crisi che hanno determinato la riduzione del numero dei convogli che non tocca l'alta velocità. Dove, spiegano, la maggioranza dei passeggeri non vuole animali in carrozza. Ammesso e non concesso che sia così, i diritti della minoranza e degli animali, ovviamente vanno a farsi benedire.

Redazione Q.net

Milano 16/12/2011: 1a cena benefit delle Cuccefelici: partecipa e aiuta gli animali di L’Aquila!

03/12/2011

Cari amici, è con grande orgoglio ed un pizzico di emozione, che vi invitiamo alla 1a cena benefit delle Cuccefelici. Vi aspettiamo al Ristorante "San Fermin", in Via Salasco 34 a Milano, alle 20.00 del 16 dicembre.
Gli amici a 4 zampe sono i benvenuti!

Il menu sarà vegetariano e così composto:
– Stuzzichini; – Tortillas; – Pastel de mais (torta salata di mais); – Verduras a la parrilla (verdure alla griglia); – Paella vegetariana; – Tris di dolci (un assaggio di PanettonBau, un assaggio di PandorBau e schegge di Rosone); – Caffé.
Il tutto verrà innaffiato con un "quartino" di sangria.
Contributo di 26 euro a persona.

In esposizione ci saranno i gadget delle Cuccefelici.
Prenotazioni entro il 15/12/2011 chiamando o scrivendo a Mirjam: 329.6390924 – mirjam@cuccefelici.it.
Il vostro contributo aiuterà i 400 ospiti del Rifugio della Sezione di L'Aquila della Lega Nazionale per la Difesa del Cane.
Vi aspettiamo numerosi! –
– Lega Nazionale per la Difesa del Cane Sezione di L'Aquila S.s. 17 Bis n° 49 – 67100 Paganica (AQ) – Italy
p.i 01715890669 – c.f. 93009090668 tel.: +39.329.9064859 – fax: +39.0862.602196
http://www.cuccefelici.cominfo@cuccefelici.com
Skype: Cuccefelici
Facebook: http://www.facebook.com/cuccefelici
Twitter: http://twitter.com/cuccefelici
YouTube: http://www.youtube.com/cuccefelici

“CATLY HOUR” di Natale con GATTOPOLI

02/12/2011

Sabato 3 dicembre 2011 dalle ore 18.30
Bar Colazione da Tiffany (Via Radici Nord – ang. Via Fontana 1, Castellarano – R. E.)

 

Gattopoli vi invita ad un aperitivo natalizio per scambiarci gli auguri di Natale, rivedere amici, conoscerne dei nuovi e al contempo contribuire alle spese veterinarie e di sussistenza affrontate dalle volontarie per aiutare i mici piu' sfortunati.
I fondi raccolti durante la serata infatti ci aiuteranno a sfamare, curare, sterilizzare e far adottare i gatti senza famiglia, abbandonati o indesiderati.
Le famiglie adottive che ci conoscono, gli amanti dei nostri amici felini, e degli animali in genere, sono quindi invitati. Un ricco buffet, tanta bella musica con DJ e sara' come sempre possibile acquistare i nostri gadgets.
Il nostro calendario in regalo a tutti i partecipanti. Vi aspettiamo!
La capienza e' limitata, si consiglia la prenotazione
Per info e prenotazioni: E-mail: info@gattopoli.it Cell.: 380 6587706
pagina evento su Facebook: http://www.facebook.com/event.php?eid=292342660806610&context=create