Archive for agosto 2011

Scodinzolando con Fido per Brivio(LC): domenica 4 settembre

30/08/2011

(clicca sull immagine per ingrandire la locandina)

Ricevo da una volontaria:

Eravate presenti ai nostri stand di primavera/estate?
Allora tornate a trovarci questa domenica 4/09: i nostri volontari vi aspettano!
Non siete potuti venire ai nostri stand di primavera/estate? Allora non potete mancare: avrete l'occasione di passare una bella giornata assieme al vostro amico a 4 zampe e di aiutare concretamente la Lega del Cane di L'Aquila ed i suoi 400 trovatelli.
La Cuccefelici partecipano alla manifestazione "Scodinzolando con Fido per Brivio", che si terrà domenica 4 settembre dalle 9.30 in poi a Brivio (LC), in Piazza Frigerio.

Ecco il programma:
9.30 registrazione partecipanti;
10.00 partenza camminata "Scodinzolando per Brivio";
12.30 break con ristoro;
14.00 registrazione partecipanti sfilata "Il Fido di Brivio";
14.30 sfilata "Il Fido di Brivio";
16.30 premiazioni;
17.00 conclusioni e saluti finali.

La manifestazione sarà assistita dagli educatori cinofili di Affinitydog. I nostri volontari vi aspettano con uno stand per informarvi sulle molteplici attività della Sezione di L'Aquila della Lega Nazionale per la Difesa del Cane, per raccogliere donazioni e per proporvi la nuova imperdibile collezione 2011 dei gadget delle Cuccefelici.
Saranno disponibili tshirt, canotte, shopper, portachiavi, adesivi, penne, bandana, zainetti, teli mare e tante novità! Le donazioni sosterranno le tante attività dell'associazione, sia nel rifugio di Paganica – che ospita circa 400 cani abbandonati – che sul territorio, per accudire i numerosi randagi presenti.

Per info: Mirjam 329.6390924 – mirjam@cuccefelici.it.
Vi aspettiamo numerosi anche con il vostro amico a 4 zampe!

Evento Facebook –> http://www.facebook.com/event.php?eid=211571052234382
Lega Nazionale per la Difesa del Cane Sezione di L'Aquila S.s. 17 Bis n° 49 – 67100 Paganica (AQ) p.i 01715890669 – c.f. 93009090668 tel.: 329.9064859 – fax: 0862.602196
www.cuccefelici.com
info@cuccefelici.com
Skype: Cuccefelici
Facebook: http://www.facebook.com/cuccefelici
Twitter: http://twitter.com/cuccefelici
YouTube: http://www.youtube.com/user/cuccefelici

 

Vimercate (MI):sesta edizione di VeGANch’io

27/08/2011

Quest’anno il “VEGANch’io” si svolgerà a Vimercate (Milano) nell’area feste di Via degli Atleti, 1
il 2, 3 e 4 settembre 2011

Tre giorni di incontri, divertimento, buon cibo (biologico e sostenibile) per diffondere una nuova cultura del rispetto e dei diritti: si può vivere, e bene, senza uccidere e senza sfruttare nessuno.
Perchè una nuova idea di uguaglianza possa prendere corpo e per rendere possibile un altro mondo.
Tutti, ma proprio tutti, sono invitati a partecipare; ognuno, anche i più piccoli, avranno modo di avvicinarsi alla questione dei diritti animali in maniera amichevole e completa.

http://www.veganchio.org

Dedicato a Diana: la sua storia

19/08/2011

(il 12 Agosto 2006) Quest’ estate Fausto, navigando su internet per caso o per destino capita nel sito dei cani disabili. Ed ecco la folgorazione…..Fausto scopre Diana.
  Senza pensarci due volte stampa subito la sua foto e me la fa vedere dicendomi “Questa e’ Diana, e’ in una clinica a Roma e ha assolutamente bisogno di noi”. Io, attonita gli dico “ Ma e’ paralizzata e poi e’ distante da noi più di seicento chilometri”. Riguardo la foto e mi basta un secondo per innamorarmene subito.
Quando si vuole una cosa a tutti i costi non esistono ostacoli.
Prendiamo subito il telefono in mano e bombardiamo di telefonate gli splendidi volontari di Roma, soprattutto Simona e Rinaldo del canile di Monterotondo. Loro non ci conoscevano ma a pelle loro subito si fidano di noi. Dopo la loro telefonata di prassi per accertarsi dove sarebbe andata Diana, inizia l’ iter per andare a recuperarla. I volontari sarebbero venuti a portarcela ma noi non resistevamo: la volevamo subito. Subito perchè erano appena iniziate le nostre ferie e volevamo sfruttare tutto il tempo per abituarla a noi e per conoscere bene le sue esigenze prima di riprendere ad andare a lavorare.
Eravamo impazienti e allora arrivammo ad un accordo: ci saremmo incontrati a metà strada. Evviva !!!!!
Mi ricordo come fosse ieri il 12 agosto. Pioveva, anzi diluviava e partimmo alle sei del mattino per andare in contro alla nostra Diana. Eravamo preoccupati di non essere all’ altezza della situazione ma ci rendemmo subito conto che ce l’avremmo fatta. Eravamo fermamente convinti di ciò che facevamo.
L’ incontro fu molto emozionante; ricordo con piacere i favolosi volontari Rinaldo, Annalisa e Marco che con occhi lucidi ci affidarono Diana con la promessa che ci saremmo tenuti in contatto quotidianamente. da sx: Rinaldo, Diana, Marco e Annalisa Con i loro occhi lucidi ci affidavano Diana perdendo un pezzettino del loro cuore, ma comunque felici per lei che aveva trovato finalmente una casa.
Diana conosceva loro, e noi chi eravamo? Dove la stavamo portando lontano dai suoi punti di riferimento? il lungo viaggio verso casa una breve sosta…. l'arrivo a casa la felicità si legge nei suoi occhi Mi venne una stretta al cuore quando ci fecero vedere come dovevamo pulirla (aveva un decubito enorme ormai oggi completamente guarito) e ancora di più quando vidi il suo carrellino, ma quando la vidi correre non mi sembrava vero! Aveva le zampe posteriori paralizzate ma con il suo carrellino correva libera come il vento!!!!!! Allora? Perchè considerarla diversa dagli altri cani? Ora a casa nostra e’ diventata la padrona.
Ha mantenuto tutta la sua fierezza di setter inglese; mette in riga tutti gli altri cani. Diana e Birba che giocano E’ ruffiana in modo allucinante.
E’ piena di vita, sa di essere la nostra Cocca e quindi si permette di fare tutto ciò che vuole perchè sa che glielo permettiamo. E’ deliziosa, coccolona e instancabile. E’ da due mesi che e’ in casa nostra ed e’ la cosa più bella che potesse capitarci.
Molte persone pensano che un cane paralizzato soffra, che sia un cane triste, condannato e invece noi possiamo affermare per esperienza che un cane disabile a volte e’ anche più fortunato poichè più accudito e seguito. Invitiamo anche tutti voi a provare la nostra esperienza perchè vi assicuriamo che si viene a instaurare un rapporto vero con il proprio cane, che diventa un compagno ,cosi’ intimo e speciale che dal cuore sgorga passione e fa quasi male dalla gioia che ne scaturisce.
E’ un’ esplosione di amore allo stato puro e di complicità. La vitalità dello spirito di un cane non e’ attenuata da una paralisi ma azzerata solo se si abbandona a se stesso.
Ora, mentre sto scrivendo, Diana e’ stesa qui sul divano accanto a me con il suo muso sulla spalla e la zampa sul mio braccio. E’ così bella, morbida, setosa e controlla sempre tutto quello che faccio come io faccio con lei sia quando e’ sul carrello, sia quando senza le sue ruote di supporto riesce a scapparmi ugualmente in giardino per giocare con i suoi amici pelosi.
Loro si sentono tutti uguali, sono le persone a fare la differenza. Si fanno gli agguati e lei salta come un canguro sulle sue agili ginocchia. Quando e’ sul carrello corre così forte che non riusciamo a starle dietro. Alla faccia del cane paralitico! E’ talmente vivace che abbiamo problemi di carrellini perchè giovane e incosciente com’e’ dovrebbe utilizzare dei modelli 4×4. Sale sui cordoli, sui sassi, va sulla legna, calpesta le piante, fa i buchi nel giardino poichè non si sente per niente differente a come era prima dell’ incidente . Diana e’paralizzata, io non la considero disabile ma speciale. La vedo con gli occhi dell’amore.
Qui a casa nostra i cani fanno miracoli, ora Diana sta facendo ginnastica e chissà, forse per Natale…….A tutte le persone che hanno timore o scetticismo ad avvicinarsi a un cane diciamo loro di non avere paura.
Al massimo, quello che può succedere e’ di scorgere un paio di occhioni che colpiscono più di altri in modo particolare che implorano nei loro e magari possono correre il rischio di innamorarsene. E allora scopriranno che hanno voglia di portarsi a casa quel pelosotto e di prendersene cura.
Ci sono tanti umani che abbandonano gli Animali ma confidiamo nelle tantissime persone che sono sensibili ai nostri beniamini. E ricordiamoci che in canile ci sono molti cani di razza; sono quelli che si acquistano in negozio a Natale e abbandonati poi ad agosto….
Quindi facciamo tutti quanti un giretto al canile..c’e’ una vasta scelta per tutti i gusti ovunque.
Questi cani hanno una marcia in più: hanno conosciuto la sofferenza quindi apprezzeranno di più quello che i cani più fortunati danno tutto per scontato. L’ incidente automobilistico che e’ capitato alla nostra Diana per lei non e’ stata totalmente una disgrazia.
Ora ha trovato una famiglia che la adora e può con la sua testimonianza e il suo spirito aiutare tanti cagnolini che si sentono diversi.
Diciamo a quelle persone che si trovano a dover convivere con un cane disabile che pensano all’ eutanasia , dico loro che a noi, Diana non e’ capitata, ma l’abbiamo addirittura scelta….Un bau a tutti da Diana.
BACIONI GIULY DIANA & C. Questo è quello che è successo 5 anni fa….


 

16 agosto 2011: Adesso corri, senza carrellino, sul bellissimo prato fiorito del Ponte dell'Arcobaleno con la tua amica Patty!!!
Rimarrai sempre nei nostri cuori!!!

Ciao Diana….il tuo papi e la tua mami.

La storia di Diana è stata tratta dal blog http://larcobalenodipatty.splinder.com/ che con amore e dedizione portano avanti due veri amici degli animali, Fausto e Giuliana. Vi ringrazio tanto per avermi fatto conoscere in questi anni Diana e per avermi permesso di postare qui la sua storia  e la vostra testimonianza.

A Mosca c’è il primo ristorante per cani e gatti

16/08/2011


Cibi prelibati su piatti di porcellana. Da innaffiare anche con 'vino e birra'

Primo ristorante per cani e gatti a Mosca: si chiama Grum Rum e ha aperto i battenti nell'elegante boulevard Petrovski. Gli animali potranno gustare su piatti di porcellana, imboccati dai loro padroni, prelibatezze come il carpaccio di vitello o tonno e la tartare di filetto di manzo su un cuscino di legumi o verdure.

Piatti da innaffiare con ''vino'' o ''birra'' analcolici (in realta' si tratta di brodi di carne). I prezzi variano da 750 a 1.000 rubli (da 16 a 25 euro). Prima o dopo il pranzo c'e' anche la possibilita' di fare la toelettatura. Insomma, servizio completo. Il locale offre un menu pure per i padroni delle bestiole. Tra i primi visitatori l'anchorwoman russa Svetlana Khoneghen, con i suoi due yorkshire.

Per protesta vivrà 5 settimane in gabbia coi 2 leoni

10/08/2011

Premesso che sono contro agli animali chiusi in gabbia in cattività (zoo, circhi etc) stavolta devo essere solidale con questo uomo e i due leoni….leggete perchè….

Per cinque settimane vivrà in una gabbia insieme a due leoni.
È la forma di protesta scelta da Alexander Pylyshenko, custode dello zoo di Vasylivka, Ucraina.
Lo zoo rischia di chiudere per mancanza di fondi, e i leoni Samson e Katya potrebbero presto non avere più una casa. Pylyshenko vivrà con i due animali in una gabbia di soli 36 metri quadrati senza mai uscire.
Spera di attirare così l'attenzione dei media, e di raccogliere i fondi necessari per cambiare le sorti del suo zoo.


fonte e altre foto QUI

CERCO PASSAGGIO (PER 2 CUCCIOLI)DA PORTO TORRES A GENOVA

02/08/2011

Ricevo e diffondo:
in questo periodo di vacanze possibile che nessuno possa tornare facendo un'opera di bene?

Ciao a tutti!! sto cercando un passaggio(per 2 cuccioli che hanno trovato adozione e stanno rischiando di perderla) da Porto Torres a Genova.
Qualcuno può aiutarmi?
Chi pensa di potermi aiutare può mandarmi un sms al 3475014718(poi verrete contattati) oppure scriva a : albina.corona@gmail.com
Grazie mille
 Albina

(cliccare sulle foto per ingrandirle)

01/08/2011

ricevo ed inoltro da volontaria

QUESTO PICCOLINO, CHE ABBIAMO SCOPERTO SOFFRIRE DI EPILESSIA HA FINALMENTE TROVATO CASA…LA SUA MAMMA MERAVIGLIOSA LO ASPETTA A BRACCIA APERTE QUI AL NORD MA PURTROPPO NANO, PER IL SUO PROBLEMA AL TESTINO NON PUO’ PRENDERE L’AEREO….
PESA SOLO 3 CHILI ED E’ BUONISSIMO…
DEVE SOLO FARE UN VIAGGIO IL PIU’ POSSIBILE TRANQUILLO.
STIAMO CERCANDO CHIUNQUE POSSA FARE LA TRATTA IN TRAGHETTO:
PALERMO-NAPOLI PALERMO- LIVORNO PALERMO-GENOVA E CI POSSA PORTARE IL PICCOLO… OVUNQUE ARRIVERA’, NOI VERREMO A RECUPERARLO IMMEDIATAMENTE CON LA SUA MAMMA.
SIAMO DISPOSTE A PAGARE IL TRAGHETTO A CHI SI OFFRIRA’ DI AIUTARCI…
POSSIBILE CHE NESSUNO VADA IN VACANZA IN SICILIA? POSSIBILE CHE NESSUNA VOLONTARIA DELLA SICILIA VENGA SU TERRAFERMA IN VACANZA?
PER FAVORE….NON SAPPIAMO DAVVERO COME POTER FARE DIVERSAMENTE…CI AIUTATE ALMENO A FAR GIRARE LA MAIL A PIU’ CONTATTI POSSIBILI?
DOBBIAMO PORTARE QUESTO PICCOLINO ALLA SUA NUOVA MAMMA…
PER QUALSIASI SUGGERIMENTO, INFO O QUANT ALTRO CONTATTATE ANNA CALDERONE, LA VOLONTARIA DI TRAPANI CHE SI STA OCCUPANDO DEL PICCOLINO.
annc2003@hotmail.com TEL 3928596781