Archive for luglio 2011

Campagna anti abbandono: memorizza questo numero !

24/07/2011

Arriva l'sms per 'salvare' i cani abbandonati in autostrada.
Parte la campagna ''Io l'ho visto'' promossa da Prontofido in collaborazione con Radio 105, Radio Monte Carlo, Virgin Radio, e Associazione italiana per la difesa di animali e ambiente (Aidaa).
Dal 23 luglio al 4 settembre tutti coloro che si troveranno in viaggio su un'autostrada italiana e vedranno un cane abbandonato, potranno fermarsi alla prima area di sosta disponibile e mandare un sms al 334.1051030 con le coordinate piu' precise possibili del punto d'avvistamento (specificando localita', ora di avvistamento, razza e direzione di marcia).
L'invio dell'sms attivera' i team anti-abbandono: oltre 1000 volontari su tutto il territorio nazionale, che interverranno per il recupero del cane.
I team sono formati da 4 volontari facilmente riconoscibili dalla pettorina catarifrangente e dal cappellino giallo personalizzati con il logo di ''Io l'ho visto'' e si alternano su due turni pattugliando le strade, dalle 7 del mattino alle 22 di sera.
Le auto della campagna saranno oltre un centinaio e in citta' strategiche come Roma, Milano e Torino saranno presenti anche le moto per raggiungere in modo piu' agevole e soprattutto piu' immediato il cane abbandonato. Per i possessori di iPhone e iPad e' possibile inoltre scaricare gratuitamente ''Io l'ho visto'' e tramite il segnale GPS identifichera' il punto della segnalazione.
Nel 2010 grazie al progetto ''Io l'ho visto'' sono stati salvati 613 cani, 167 quelli restituiti ai legittimi proprietari grazie ai dati rilevati dai microchip in quanto cani fuggiti e non abbandonati e 2.100 le segnalazioni di avvistamenti.
Le pratiche di soccorso avviate sono state 1127 e 211 le persone denunciate per abbandono di animali e hanno coinvolto oltre 900 volontari che si sono alternati per 5 settimane sulle autostrade italiane.

 

Ambientiamoci: meeting sabato 30 luglio a Porretta Terme

13/07/2011

AMBIENTIAMOCI (Informazioni utili per riscoprire il pianeta)
Primo meeting dell'Appennino a Porretta Terme, tra associazioni animaliste e ambientaliste
Sabato 30 Luglio al Parco Roma

ore 10,00: inizio della giornata con banchetti e presentazione dell'evento
ore 11,00: tavola rotonda sull'AMBIENTE
ore 13,00: buffet vegetariano con intrattenimento musicale
ore 15,00: lettura di testi a tema a cura di alcuni ragazzi del laboratorio teatrale "Sassi Scritti" 
ore 16.00: spettacolo di didjeridoo
ore 16,30: presentazione del libro "Dimenticare Marzabotto?, lo scempio ambientale nei luoghi della memoria", di Wolf Bukowski
ore 18,00: tavola rotonda sugli ANIMALI
ore 20,00: aperi-cena con intrattenimento musicale
ore 21,30: concerto
E inoltre intrattenimento bambini e mostra fotografica di Tossani e Riccioni.

Le associazioni che partecipano sono

SAVE THE DOGS AND OTHER ANIMALS ONLUS
ANIMALISTI ITALIANI
LEGAMBIENTE circolo Setta-Samoggia-Reno
LAV
MARE VIVO
CENTRO RECUPERO FAUNA SELVATICA DI MONTE ADONE (BO)
OIPA
BORGO EQUO
AMICI DELLA TERRA di Ozzano Emilia
WALL RIDE

(clicca sulla locandina e sul volantino per ingrandire, diffondi l'iniziativa !)

    

Vivisezione in Svizzera

07/07/2011

2013 STOP Animal Testing for Cosmetics VIVISEZIONE IN SVIZZERA: NEL 2010 GLI ANIMALI UTILIZZATI AUMENTANO DELL'8%. E RIPRENDONO GLI ESPERIMENTI PER I COSMETICI

I dati pubblicati dall'Ufficio Federale di Veterinaria di Berna indicano che nel 2010 il numero di animali vivisezionati è aumentato del 7,9 % arrivando a 761 675 (+ 55.571).
Gli animali sottoposti a esperimenti che causano GRAVI SOFFERENZE sono stati 15.046. Inoltre "nel 2010 sono stati nuovamente utilizzati animali per testare cosmetici". Due quinti degli animali da esperimento sono stati impiegati nell'industria, circa un terzo nelle università e negli ospedali e un sesto nella produzione degli animali da reddito (cifra raddoppiata rispetto al 2009).
Questo grande aumento registrato nel 2010 (+57.000) è da ricondurre agli esperimenti pratici effettuati con "GRANDI EFFETTIVI DI POLLAME" nel Cantone di Lucerna. Il numero di animali utilizzati nella RICERCA DI BASE (quella che non mira a trovare cure o rimedi) è aumentato del 4 %, mentre quello nella ricerca applicata è diminuito dell'8 %; le università e gli ospedali hanno utilizzato un numero maggiore (+7 %) e l'industria un numero inferiore (-6 %) di animali rispetto all'anno precedente.
Si osserva inoltre un forte calo degli animali da laboratorio provenienti da aziende d'allevamento svizzere (-86.000; -30%), compensato dalle IMPORTAZIONI (+85.000; +35%). Il 74 % degli animali adoperati sono stati roditori (topi, ratti, criceti o porcellini d'India). Le autorizzazioni per gli esperimenti sugli animali vengono rilasciate dalle autorità cantonali. Nell'anno in rassegna le autorizzazioni cantonali sono state 3.560 (+ 7 %).
Sono state rilasciate 1197 nuove autorizzazioni (+ 14 %), delle quali la metà vincolata a condizioni; 12 domande sono state respinte. L'UFV ha presentato un ricorso contro un'autorizzazione cantonale.

La statistica interattiva degli esperimenti sugli animali 2010 può essere consultata sul sito dell'UFV:
http://www.tv-statistik.bvet.admin.ch (in tedesco o francese).
In francese: http://www.tv-statistik.bvet.admin.ch/index.php
Indirizzo cui rivolgere domande:
Regula Kennel, Ufficio federale di veterinaria, Comunicazione, 031 323 84 96
Pubblicato da Ufficio federale di veterinaria
Internet: http://www.bvet.admin.ch/