Archive for aprile 2010

Stop alle esibizioni di leoni e tigri nei circhi

17/04/2010

Stop alle esibizioni di leoni e tigri nei circhi
4 proposte di legge che mettono tutti d'accordo
http://www.repubblica.it/cronaca/2010/04/05/news/stop_alle_esibizioni_di_leoni_e_tigri_nei_circhi_4_proposte_di_legge
_che_mettono_tutti_d_accordo-3137672/

che a quanto pare le proposte di legge gia' esistenti in tema di divieti
di detenzione degli animali nei circhi si sono "risvegliate" e sono ora
in discussione alla Commissione Cultura della Camera dei Deputati,
raggruppate, assieme a varie altre, in un unico testo di legge unificato.

L'articolo de "La Repubblica" si apre cosi':
—————————-
ROMA – Quanto meno sul destino di leoni, tigri ed elefanti la
maggioranza e l'opposizione sembrano pensarla allo stesso modo. E' molto
probabile, infatti, che questi  animali non vengano più costretti ad
esibirsi nei circhi equestri. In Parlamento marciano unite verso
l'approvazione quattro proposte di legge presentate dall'inizio della
legislatura da Pdl e Pd, che sostanzialmente dicono la stessa cosa:
basta con lo sfruttamento degli animali nelle attività circensi.
—————————-

Ormai in varie nazioni ci sono leggi o proposte di legge di divieto
totale o parziale di uso di animali nei circhi.
Questa italiana non sara' certo di divieto totale, perche' nessuna della
singole proposte chiedeva questo, pero' se gia' si inizia col vietare ai
circhi di acquisire nuovi animali, eliminare i contributi statali ai
circhi con animali, ostacolare la pubblicita' dei circhi con animali,
ecc., si potra' a breve arrivare alla totale eliminazione, e quindi si
tratta di un passo fondamentale.

E' dunque importante farsi sentire scrivendo alla Commissione Cultura,
iniziando dalla Presidente, dai vicepresidenti e dai segretari, oltre
che dall'on. Carlucci che e' la relatrice di questo progetto di legge
unificato.

Scriviamo a:

aprea_v@camera.it, frassinetti_p@camera.it, nicolais@camera.it,
detorre_l@camera.it, goisis_p@camera.it, carlucci_g@camera.it

oppure, col ";" come separatore:

aprea_v@camera.it; frassinetti_p@camera.it; nicolais@camera.it;
detorre_l@camera.it; goisis_p@camera.it; carlucci_g@camera.it

inviando il testo sottostante in forma di petizione, ricordando di
mettere in fondo il vostro nome e cognome.
Vi preghiamo di NON inviare tutto il presente messaggio agli indirizzi
indicati, ma solo il testo che trovate qui sotto, grazie. Ricordate
anche di mettere un oggetto al vostro messaggio, non lasciatelo vuoto.

Petizione da inviare:

——————————–

Alla Presidente
ai vicepresidenti
ai segretari
della Commissione Cultura
e alla relatrice del testo unificato dei progetti di legge nn.
136-459-769-1018-1156-1183-1480-1564-1610-1849-1935-2280

Gentili deputati,

in merito al problema dello sfruttamento degli animali nei circhi,

DATO CHE:

– è stato dimostrato da numerose investigazioni sotto copertura che nei
circhi con animali il metodo normale di addestramento è usare la
violenza; un documentario di esempio:
http://www.tvanimalista.info/video/animali/circo-animali-stop-sofferenza/

– oltre alla violenza dell'addestramento, gli animali sono tenuti
continuamente in piccole gabbie, e questo da solo porta a un'enorme
sofferenza e costituisce un tipo di maltrattamento che per gli animali
d'affezione è vietato dalla legge (e gli animali d'affezione sono molto
più piccoli, e non selvatici; animali grandi e per loro natura selvatici
soffrono in modo enormemente maggiore);

– un numero sempre maggiore di nazioni, in Europa e in altre parti del
mondo, stanno vietando l'utilizzo di animali nei circhi, e sostenendo
gli spettacoli senza animali – ogni anno che passa sono sempre di più le
leggi approvate in questo senso e le proposte di legge presentate sul tema;

I SOTTOSCRITTI CITTADINI CHIEDONO

che nella discussione del progetto di legge che regolera' la materia si
inserisca una norma che preveda l'eliminazione dei contributi statali ai
circhi che usano animali e che si preveda il divieto dell'utilizzo di
animali nei circhi, eventualmente in modo graduale ma in tempi brevi,
incentivando invece soltanto gli spettacoli senza animali.

In fede,
… nome cognome …
————————-——-

IL SINDACO DI SILIQUA (CA) VIETA DI SFAMARE I CANI ABBANDONATI

04/04/2010

VERGOGNA !! IL SINDACO DI SILIQUA (CA) VIETA DI SFAMARE

I CANI ABBANDONATI

http://www.thepetitionsite.com/tell-a-friend/7078728

Per favore, firmiamo tutti! Solo pochissime firme…

Testo della petizione

DALLA SEGNALAZIONE DELLA SIGNORA GASPA: "Se un cane si perde a Siliqua
 (un paese a 35 chilometri da Cagliari) potrebbe morire di fame e sete.
Una ordinanza del Sindaco Piergiorgio Lixia dell’1 aprile scorso vieta,

infatti, ai cittadini di nutrire un randagio. A farne le spese una pensionata di 62 anni,
Natalina Todde, che vedendo un setter malato e stremato a un angolo della strada
poco distante dalla propria abitazione
gli ha dato un po’ d’acqua e una manciata di 
crocchette per cani. Ma è stata multata dai vigili comunali (105 euro)….

COMPLIMENTI ALLA SIGNORA NATALINA TODDE , HA TUTTA LA NOSTRA
SOLIDARIETA’… NOI STIAMO CON LEI !!!"

Buona Pasqua anche agli agnellini!

03/04/2010