Archive for aprile 2008

[Centro Italia] Cerca casa: Flap, un bravo cane, ma cieco e vecchietto

30/04/2008

SI CERCA ADOZIONE O STALLO PREFERIBILMENTE NEL CENTRO (LAZIO TOSCANA  O LIMITROFE)
CIAO SONO FLAP… SONO VECCHIETTO E COMPLETAMENTE CIECO…
 

VUOI ESSERE TU LA MIA GUIDA? IO TI SEGUIRO’… sono bravissimo ad andare al guinzaglio, e sono abituato a fare i bisogni fuori casa, non ho problemi con i gatti.
Flap è un canetto di una dolcezza strepitosa… è anziano… è cieco… ha un collasso della trachea di 4° livello inoperabile…
COSA FARE?
Flap avrebbe bisogno di un posto caldo, di una guida che lo accompagni…
Tutti i suoi anni li ha vissuti in un canile… dimenticato… è cresciuto lì… l’indifferenza lo ha portato a questo punto… ad un occhio è cieco per vecchiaia… ma l’altro ha subito sicuramente un trauma… il collasso della trachea.. è arrivato ad un punto di non ritorno… se solo qualcuno si fosse accorto di lui prima…
ma ora l’abbiamo visto… l’abbiano preso… e sappiamo che la sua cura sono amore, coccole e calore…
Maschio – anni 11 circa – taglia medio/piccola – peso 10kg
Ora flap è in stallo da una volontaria ma il 10 maggio deve partire per più di un mese!!! CHE FINE FARA’ FLAP? E’ CIECO, SOFFRE OGNI TANTO DI LEGGERI ATTACCHI EPILETTICI… NON PUO’ ANDARE IN UNA PENSIONE SAREBBE UN TRAUMA TROPPO FORTE PER LUI… TORNARE AL CANILE DA DOVE L’ABBIAMO PORTATO VIA??? NO… VI PREGO NO!!!!
http://www.aiutiamofido.org/index.php?id=flap.htm&mnu=2&mnutop=0&mnudx=0

(su richiesta in commento possiamo fornire numeri x contatti telefonici con le volontarie)

Annunci

[OR] Cerca casa: Zucchero, cane dolce di nome e di fatto

30/04/2008
Salve sono Zucchero, questo è il nome che mi hanno dato perchè sono dolcissimo, chiedo a tutti di aiutarmi a trovare una famiglia che si prenda cura di me. mi hanno abbandonato alla vigilia di Pasqua, forse ero un impiccio per le vacanze. Chi mi ha soccorso ha dovuto portarmi dal vet.
perchè avevo la febbre molto alta ma ora mi sono ripreso bene, aspetto una casa e delle persone che mi vogliano bene, dove sono attualmente non potrò starci ancora per molto
FATE PRESTO!!!!!
P.S. nelle foto, per un problema di esposizione, sono uscito di color marron ma in realtà sono nero.
FATE GIRARE.
scrivete a :  renzopodda@tiscali.it
……….Il cane si trovava a Terralba (Or) Sardegna. Oggi mi è arrivata la notizia che il padre della ragazza che aveva soccorso Zucchero l’ha obbligata a rimetterlo per strada (!).
Il povero animale è allo sbando: cerchiamo qualcuno che voglia adottarlo o, almeno, qualcuno che sia disponibile a tenerlo con sè in attesa della sua adozione.

Free Image Hosting at www.ImageShack.usclicca per ingrandire la foto!

Cercano casa: cuccioli e vari cani dal Veneto e Napoli

30/04/2008

VENEZIA – In seguito ad una segnalazione, abbiamo recuperato 5 cuccioli. I due maschi (due dei neri) siamo già riusciti ad affidarli. Rimangono da sistemare 3 femmine (due nere e una marrone).
Purtroppo in sede non possiamo tenerli perchè è occupata da un altro cane molto grave che stiamo curando.
Ora cercano una casa!! Adesso li ha una persona che però li può tenere solo fino a lunedì, massimo martedì. Se entro quella data non troviamo una sistemazione, saremo costretti a portarli in canile (con le conseguenze per i cani che tutti possono immaginare…).
Confidiamo quindi nella vostra disponibilità.
Per la LAV di Venezia
Michele S.


Clicca sulle foto per ingrandirle!


ADOZIONE DEL CUORE
PADOVA – Questa cagnolona di simil alano, dolcissima ed anziana, ha 12 anni ed è stata sequestrata pochi mesi fa. L’unica cosa che questa cagnolona ha conosciuto, dal genere umano, è stata l’emarginazione e l’abbandono a sè stessa. Ha trascorso molti anni in un piccolo recinto dimenticata ed esclusa anche dalle cure quotidiane. E’ buonissima, socievole, docile, si fida molto delle persone nonostante le atrocità che  ha passato. Adesso ha solo bisogno di amore e pace per dimenticare quest’orribile esperienza. E’ un adozione speciale.. IMPORTANTE!! Chiunque abbia il cuore e la sensibilità d’accoglierla, avrà in cambio la sua riconoscenza.


Clicca sulla foto per ingrandirla!

PADOVA – Questa Cagnolina ha solo 2 anni, nera sfumata di beige sulle zampe.. è vaccinata e molto affettuosa.
Purtroppo ha già conosciuto la crudeltà umana e per questo è sotto sequestro e sta cercando una persona disposta a tenerla in affido e soprattutto che possa farla sentire amata e coccolata!!
E’ dolce e molto intelligente, educata, dal carattare mite e buono.
I suoi occhi hanno la dolcezza, l’attesa e la speranza di un cucciolo che aspetta che qualcuno arrivi a portarla via.


Clicca sulla foto per ingrandirla!

 VENETO

– BELLISSIMO INCROCIO PASTORE TEDESCO DI CIRCA 9 MESI, PELO SEMILUNGO,  MOLTO AFFETTUOSO, CERCA URGENTE ADOZIONE.

– CAGNOLINA DI  2 KG. TIPO VOLPINO DI CIRCA 1 ANNO, DOLCISSIMA, COLORE BEIGE, CERCA URGENTE ADOZIONE.

– STUPENDO CUCCIOLONE TIPO PASTORE DEL CAUCASO DI CIRCA 9 MESI COLOR PANNA, BUONISSIMO E TRISTISSIMO PER ABBANDONO, CERCA URGENTE ADOZIONE.

PADOVA – FEMMINA pastore tedesco  di circa 8 anni, sterilizzata e con microchip, cerca urgente adozione. La proprietaria ha avuto lo sfratto e non può più tenerla con sè. Il cane è molto affettuoso con le persone, ma non accetta gatti e altri animali.

PADOVA – Arquà Petrarca
Questo piccolino cerca una famiglia che lo possa accogliere ed amare.
Età: 2 mesi (nato il 12 febbraio)
Sesso: Maschio
Genitori: meticci di piccola taglia
Colore: bianco e marrone
Carattere: simpatico e vivace


Clicca sulla foto per ingrandirla!

NAPOLI – Lei è Ambra! E’ tra quelli che si trovano nel canile a rischio…lei ha passato i suoi anni quasi tutti in quella cella, lei è piccola (6 kg) è buona e dolce , ha circa 8 anni (non è facile in questi canili capire l’età!).
Proviamo a regalarle un po’ di felicità?
E’ a napoli ma è disposta a seguirti.
<
http://www.aiutiamofido.org>www.aiutiamofido.org


Clicca sulle foto per ingrandirle!

 PERSA BULLDOG FRANCESE:
RICOMPENSA DI 1500 E A CHI RITROVA "CHIPIE" bulldog francese
Mi chiamo "CHIPIE", sono un bulldog francese di 4 anni, sesso femmina, e sono stata rubata nell’auto dei miei padroni il 23/09/06 a DESERTO D’ESTE (Prov. Padova), Italia. Sarei cosi felice di ritornare dai miei padroncini francese dove anche loro mi aspettano con tanta ansia.
"AIUTAMI A RITROVARLI PER FAVORE …"
Segni particolari: coda diritta.
-SMARRITA-

-SMARRITA-

Petizione urgente da firmare!

29/04/2008

Questa petizione scade il 30 aprile
PUBBLICATE OVUNQUE!!!!! (purtroppo io l ho ricevuta solo oggi…)

Una petizione on-line dell’associazione statunitense HSUS chiede che la  Cina renda permanente il divieto legale (promulgato nel 1993) di  commercilizzare tigri o parte di esse, dato che risulta siano rimasti  solo 5000 animali di questa specie.
Se il bando non venisse riconfermato, verrebbero azzerati 15 anni di   lavoro per salvare quest’animale dall’estinzione.
Si puo’ firmare alla pagina:
http://community.hsus.org/campaign/hsi_tiger_trade/

[BG] Cerca casa: Nico, 5 anni, caso urgente!

28/04/2008

Lui e’ Nico, ha 5 anni ed è nero sopra e tutto bianco sotto. Si, forse Nico non è bellissimo, ma ha una dolcezza, una fierezza e una dignità che non sempre si trovano, e nella scelta di un compagno che ti ami per tutta la vita queste sono le cose che contano davvero, la qualità del cuore, e il cuore di Nico ha dimostrato di essere davvero grande, il cuore di un cane eccezionale. A luglio in canile c’e’ stato un incidente, il gestore del canile nel chiudere il suo box gli ha tranciato di netto il tendine della zampina, nessuno sa la sua sofferenza, la zampina gli schizzava sangue come una fontana, ma Nico intimorito non faceva che dare baci a Laura che gli teneva la zampa, la faccia sofferente ma nessun pianto,  fiero e dolce anche nel dolore. E’ rimasto molto tempo con la zampina ferita e sanguinante, il tempo di chiamare aiuto, di fare arrivare il veterinario. Lui era intimorito, stava male, ma non ha mai ringhiato,  mentre perdeva sangue e Laura gli teneva la zampa lui continuava a darle  bacini, come a ringraziarla di essere lì, come se a lui nulla fosse dovuto, nemmeno l’aiuto. E’ stato ricoverato e sottoposto ad un delicato intervento, adesso sta bene ma la sua zampetta restera’ per sempre un po’ sollevata .  E dopo l’intervento, dopo la pausa in clinica, è stato riportato di nuovo in canile, e rinchiuso nello stesso box  dove gli era stata tranciata la zampina. Dopo tutta quella sofferenza, quel dolore, nessuno l’ha portato a casa e lui è stato rimesso lì, nello stesso box, con in più adesso la paura che possa risuccedere.  Nico è sanissimo, guardate i suoi occhi, bellissimi e tristi, sembra che non aspetti più nulla, che non speri più in niente. Ma quella sua dolcezza nella sofferenza ci ha toccato il cuore. I suoi occhi sono intensi, come se Nico fosse molto solo. Quanto deve soffrire un cane perché qualcuno si accorga di lui, quanto può sopportare? Vi prego, qualcuno risponda a questo appello, Nico non ce la fa più a rimanere rinchiuso, non può, non deve più rimanere lì, diamogli quella felicità che lui merita così tanto e che ormai  non aspetta più. 

PER INFO SU NICO O PER VEDERLO CONTATTARE

ilaria   ilariagiavazzi@alice.it

lauretta  lally68@gmail.com

roberta   roberta@elleworld.it

cinzia   cin@pawpower.net

(su precisa richiesta possiamo dare numero tel. x contatto diretto)

Free Image Hosting at www.ImageShack.uscliccare sulla foto x ingrandire

Proteste: contro la vivisezione delle scimmie, e contro il massacro delle foche

27/04/2008
FERMIAMO IL COMMERCIO PER LA VIVISEZIONE DELLE SCIMMIE DEL NEPAL
In Nepal, le scimmie coabitano con gli umani, venerate nei templi oppure libere nelle foreste. La Scimmia Rhesus Macaco è considerata sacra dagli Indù. Poiché dal punto di vista fisiologico queste scimmie vengono considerate simili all’uomo, spesso diventano animali da laboratorio e ciò ha contribuito notevolmente a ridurne il numero. Interessi economici hanno fatto sì che le scimmie vengano rimosse dal loro ambiente naturale e messe in gabbia per poi essere esportate nei laboratori all’estero dove patiscono gravi sofferenze. In tutto il mondo è stato dimostrato che i risultati ottenuti dalla ricerca sulle scimmie non possono essere applicati agli umani. L’esportazione è oggi proibita dalle leggi indiane, chiediamo al Nepal di compiere lo stesso passo e di dire No alla vivisezione.
Invia la lettera di protesta alla pagina http://www.oipaitalia.com/vivisezione/appelli/nepal.html

Lettera contro massacro FOCHE
Rebecca Aldworth (HSUS – Human Society of the United States)da anni lavora per fermare il massacro e documentare cosa avviene sui ghiacci lontano dagli occhi del mondo. "Il mio occhio è stato colto da un
movimento, con orrore ho realizzato che un cucciolo di foca, dopo essere stato bastonato, era ancora cosciente. Sul ghiaccio si stava contorcendo dal dolore, muoveva sole le pinne….Nel corso degli anni passati ho visto foche scuoiate vive davanti a me, ho visto foche coscienti pugnalate con arpioni di metallo e trascinate attraverso le banchise di ghiaccio".
Oltre 1 milione e mezzo di foche sono state uccise negli ultimi 4 anni di cui un 42% "erano probabilmente state scuoiate mentre erano ancora coscienti" (dichiarazione dei veterinari).
Il Ministro della Pesca e degli Oceani Loyola Hearn il 10 Marzo 2008 ha annunciato la quota di foche cacciabili quest’anno (TAC): 275.000 capi.

Il Parlamento europeo richiese una moratoria sulla commercializzazione di tutti i prodotti derivati dalle foche e adottò poi una dichiarazione scritta (ampiamente sostenuta da OIPA e leghe membro con una petizione internazionale) diventata poi posizione ufficiale l’11 settembre 2006.
In questa dichiarazione i deputati chiedevano che la Commissione preparasse una proposta volta a vietare l’importazione, l’esportazione e la vendita di tutti i prodotti derivati dalla foca groenlandica e dalla
foca cistofora crestata.Tuttavia nonostante la richiesta e la volontà generale il bando non è ancora stato aprovato, e le foche continuano ad essere uccise in quel modo terribile…

L’opposizione alla caccia delle foche è in crescita:
Gli Stati Uniti hanno bandito l’importazione di pelli di foca nel 1972. (!!!)
Il Messico ha bandito l’importazione di pelli di foca nel 2006.
Belgio ed Olanda hanno approvato leggi che proibiscono la vendita di prodotti derivati dalle foche.
Il Belgio ha inoltre votato il bando totale alle importazioni di prodotti derivati dalle foche nel 2007
Italia ed Austria stanno facendo pressione affinché l’UE approvi un bando il prima possibile.
I prezzi delle pelli di foca sono scesi moltissimo (più del 50%)e i cacciatori non sono soddisfatti del TAC stabilito per il 2008..

Aggiungi anche la tua voce per fermare questa atrocità il prima possibile, firma SUBITO la lettera di protesta e FAI GIRARE QUESTO APPELLO!!!!!!!!!! basta un clic:

http://www.oipaitalia.com/caccia/campagne/canada/foche.html

http://www.oipaitalia.com/fochecanada.html

Per pasti Cruelty Free

Ciao! Volevo segnalarvi che su
www.firmiamo.it/mensevegan potrete firmare la petizione che ho creato per far si che le persone Vegan che si devono avvalere di una mensa ( scuola, ospedale, lavoro ecc. ) possano contare sulla sicurezza che almeno alcuni alimenti siano cucinati secondo la loro esigenza, e cioè senza contenere prodotti di origine animale.
Se andrete a firmare e farete firmare la petizione, ve ne sarò grata.
Barbara P.

La storia di Pierangelo: aiutiamolo!

26/04/2008

Teresa di Napoli, amica di questo blog, mi ha pregato di postare e divulgare questo appello/testimonianza raccolta dal suo ragazzo Diego, anche lui grande amico degli animali: invito tutti ad aiutare questa persona, poichè la fonte è attendibile!

Domenica 20 Aprile, mi reco ad Alife insieme alla mia ragazza Teresa, dove tengo i miei cagnolini per vedere come stanno…
Il mio amico veterinario, Giuseppe, mi porta a Piedimonte Matese, da un certo “Pierangelo”…
Credetemi.. è un angelo!!! Non ho mai conosciuto una persona cosi brava!
Dedica tutto se stesso e anche più ai suoi cani… i suoi 200 cani!
Pierangelo economicamente non ce la fa più a gestire i cani che ogni giorno aumentano.. tante spese, tra mangime, medicinali, antiparassitari e altro.. Nessuno aiuta Pierangelo, fa tutto da solo!!!
Anzi spesso ha ricevuto minacce, e sempre da solo si è difeso, il tutto per amore dei suoi 200 pelosetti!
Per questo voglio iniziare un cammino importante con lui.. aiutandolo sia economicamente sia con la mia presenza (anche se saltuaria perché distante).
Servono fondi… ma soprattutto materie prime.. crocchette ciotole, farmaci e antiparassitari..e adozioni!!!
Ho detto a Piarangelo di mandarmi una mail raccontandomi la sua storia… eccola.. di suo pugno…

Mi chiamo Fontana PierAngelo, abito tra Piedimonte Matese ed Alife in provincia di Caserta.
Otto anni fa, tornando a casa, per un pelo scansai un cane che si trovava in mezzo alla strada, subito dopo una curva, rischiando di finire in un fosso.
Parolacce all’indirizzo dell’ animale il quale invece di scappare rimase a fissarmi con due occhi tristi e dispiaciuti quasi a scusarsi di quello che era successo.
A casa quella sera mi tornavano in mente in continuazione quegli occhi.
La sera dopo nello stesso posto il cane era ancora lì.
Scesi dalla macchina, pioveva, mi avvicinai e lui (poi ho scoperto che era una lei) si fece accarezzare, era inzuppata d’acqua, è stato un attimo l’ho presa e subito in macchina via verso casa.
Quella sera ha dormito nel mio garage al caldo ed all’asciutto. Ha mangiato a sazietà, era magra
da far paura.
Così, si può dire, è cominciato il mio impegno a favore degli animali abbandonati e con alti e bassi, che un giorno Vi racconterò, continua ancora oggi.
Oggi accudisco da solo a circa 200 cani tra grandi e cuccioli.
La maggior parte dei cani sono custoditi in grandi recinti di 250 metri quadri mentre gli altri sono sparsi in posti sicuri nelle campagne circostanti.
I recinti fanno parte di una vecchia struttura provvisoria per la custodia dei randagi fatta costruire dal comune di Piedimonte Matese e posta sotto sequestro dalla ASL in quanto non aveva le caratteristiche igienico sanitarie dettate dalla legge.
I cani che allora si trovavano in questa struttura furono portati nei canili di Pignataro Maggiore e di Alvignano in provincia di Caserta e chiusi in box stretti, ma conformi alla legge, dove come ben
sapete nessun cane ha la possibilità di correre e l’area di sgambamento, se pur esistente, non viene utilizzata.
Io mi sono appropriato di questa struttura e la utilizzo per il ricovero dei randagi che trovo in giro.
Certo non è proprio l’ideale ma comunque sono al sicuro dai pericoli della strada ed i miei cani possono correre liberi tutto il giorno e giocare tra di loro.
I sacrifici sono tanti, sia economici che di tempo ma vengono ampiamente compensati dal calore e dall’amicizia che solo un cane può dare e chi mi legge capisce sicuramente quello che voglio dire.
Ogni giorno consumo circa 5 sacchi di crocchette da 20 Kg. ad un prezzo di euro 13,50 al sacco
moltiplicato per 30 giorni fanno poco più di 2.000,00 euro al mese.
Poi ci sono le sterilizzazioni 60,00 euro a cane ed in un mese in media sterilizzo 5/ 6 cani.
Le visite dei veterinari fortunatamente non le pago.
Le medicine per uso veterinario costano una barca di soldi.
In questo momento sto curando una serie di cani con la demodicosi ed ogni giorno devo comprare una confezione di Interceptor al costo di euro 25,00 la scatola e la cura sarà lunga.
Poi ci sono i cani con la lesmania ed ogni volta che occorre bisogna intervenire con medicinali
appropriati che sono solo per uso veterinario.
Si avvicina la “stagione buona” bisogna cominciare a procurarsi il Front-Line e vermifughi.
E per ultimo, proprio per non farmi mancare niente, ci sono circa 60 gatti, sparsi in 4 colonie, che ogni giorno aspettano che gli porti da mangiare.
Un caro saluto
PierAngelo 

Questo è tutto…
Per info: diegocxt@hotmail.it 3939704519 (diego)

                  f.pierangelo@tin.it 3294381607 (pierangelo)

Per aiuti numero carta Poste Pay: 4023600430985616 intestata a Spiezia Teresa


Free Image Hosting at www.ImageShack.us clicca sulla foto per vedere quanti amici aspettano il tuo aiuto!

News OIPA

25/04/2008
L’OIPA SI COSTITUIRÀ PARTE CIVILE CONTRO I DUE AGENTI DELLA POLIZIA PROVINCIALE CHE HANNO UCCISO CON CRUDELE BRUTALITÀ UNA VOLPE
Alcuni giorni fa a Gandellino (BG), due operai hanno trovato una volpe piuttosto mal ridotta che si era rifugiata nel cantiere presso il quale stavano lavorando. Il capo cantiere ha provveduto ad avvertire la stazione dei Vigili Urbani e, tramite il numero verde di pronto intervento, anche la Polizia Provinciale che per legge avrebbe dovuto raccogliere l’animale ferito e trasferirlo in un centro per il recupero degli animali selvatici. Gli agenti della Polizia Provinciale di Bergamo intervenuti, hanno invece infierito sulla povera bestia schiacciandola sotto i piedi e dandole calci sul petto, causandone la morte. Ma i testimoni sconvolti non hanno permesso che il fatto venisse messo a tacere e hanno avvertito la Forestale di Gromo che ha avviato le indagini e individuato i due agenti responsabili dell’uccisione dell’animale che sono stati denunciati alla Procura di Bergamo per maltrattamento di animali.
Leggi la news alla pagina http://www.oipaitalia.com/ecozoofile/notizie/volpe.html
 
SEQUESTRATO CUCCIOLO A ROM.
PROSEGUE L’OTTIMO LAVORO DELLE NUOVE GUARDIE ECO-ZOOFILE OIPA
Sulla base delle diverse segnalazioni dei cittadini che chiedevano di sottrarre un cucciolo di cane a un rom, il nucleo delle guardie eco-zoofile, nato per volontà del Garante per la Tutela degli animali, Gianluca Comazzi, con il compito di vigilare sui casi di abbandono o maltrattamento degli animali, è intervenuto ieri  nei pressi della fermata Crocetta della linea metropolitana, insieme alla Polizia locale.  "Il cucciolo, di circa tre mesi, è stato posto sotto sequestro amministrativo e affidato al canile sanitario di va Lombroso" spiega Massimo Pradella,  Vice Presidente dell’OIPA Italia. Il sequestro di  oggi è un ulteriore segnale del positivo bilancio dell’attività delle guardie che hanno chiuso i primi tre mesi dell’anno con  900 ore effettive di servizio, circa 250 consulenze effettuate  e una decina di animali soccorsi.
Info alla pagina http://www.oipaitalia.com/ecozoofile/notizie/rom.html

[MI] Cerca casa: gatta vecchietta

25/04/2008
Non conosco la storia di questa gattina ma posso dire che è bellissimo adottare una gatta nonnina. L’hanno scorso ho adottato una gatta di 14 anni e da mille soddisfazioni, anche se non è un cucciolo, anche se non è sempre vissuta con te e l’amore che questi animali sanno donare è INCONDIZIONATO e SPECIALE!
Grazie in anticipo di ogni aiuto. MASSIMA DIFFUSIONE.
Mery Guarischi
Delegata Sezione OIPA Pavia
pavia@oipaitalia.com http://www.porgiunazampa.altervista.org

Ciao a tutti. Vi prego ma ho davvero un urgenza.devo cercare con urgenza casa per questa gatta, di 12 anni, felv positiva e con un linfoma. E’ molto docile e affettuosa. Al momento si trova in una clinica a Milano.
 Non avrà tantissimo da vivere, vi prego, vorrei dare anche a lei una possibilità di vivere in una casa coccolata da qualcuno.vi prego.

Francesca (numero tel x contatto su richiesta in commento) oppure scrivere:
cristoforetti@tucano.it


Free Image Hosting at www.ImageShack.usclicca sulla foto x ingrandire!

[Roma] Cerca casa: Ugo bellissimo volpino

23/04/2008
Abbiamo trovato Ugo sul ciglio di una strada con una brutta frattura scomposta alla zampa anteriore.. l’abbiamo preso e fatto operare. Ora sta bene, ha ripreso la piena funzionalità della zampetta anche se è leggermente claudicante.
Ugo è un volpino italiano di circa 6 anni, maschio, vaccinato.
Di buon carattere dolce e affettuoso, abituato a stare in appartamento e a fare i bisogni fuori. Completamente disinteressato ai gatti
 
Per informazioni : claudia.ziantoni@tiscali.it
(si rilascia anche un contatto tel. su precisa richiesta in commento)
 

Free Image Hosting at www.ImageShack.us
ma non è stupendo? cliccare sulla foto x vederlo!